Pronome

Pronomi personali
In tedesco i pronomi personali ich (io), du (tu), er (egli), sie (ella), es (esso), wir (noi), ihr (voi), sie (essi, loro, esse) e Sie (lei, loro), prendono il posto del sostantivo che sostituiscono.
NOMINATIVO
GENITIVO
DATIVO
ACCUSATIVO
io
ich
meiner
mir
mich
tu
du
deiner
dir
dich
egli
er
seiner
ihm
ihn
ella
sie
ihrer
ihr
sie
esso
es
seiner
ihm
es
noi
wir
unser
uns
uns
voi
ihr
euer
euch
euch
essi, loro, esse
sie
ihrer
ihnen
sie
lei
Sie
Ihrer
Ihnen
Sie
Nel caso in cui svolgano funzione di soggetto non possono essere sottintesi.
Es.:
Sie ist vierzehn. – Ha 14 anni.
Ich schreibe. – Scrivo.
Es ist kalt. – Fa freddo.
Er ist sympathisch. – E’ simpatico.
Wir sind krank. – Siamo ammalati.
Wir rennen. – Corriamo.I pronomi Er, sie, es, si possono riferire sia alle persone che alle cose ed il loro impiego dipende dal genere del sostantivo. Quando nella frase si hanno più complementi, il pronome personale al dativo o all’accusativo occupa la prima posizione.
Es.:
Er hat mir ein Geschenk gegeben. – Mi ha dato un regalo.
Sie hat uns kaum gegrüßt. – Ci ha a malapena salutati.

La terza persona plurale scritta con la lettera maiuscola è usata come forma di cortesia.
Es.:
Sie sind hier immer willkommen. – Lei qui è sempre il benvenuto.
Sprechen Sie bitte weiter. – Prego, continui/continuino a parlare.

In una frase con due pronomi, uno al dativo e l’altro all’accusativo, quello all’accusativo deve precedere quello al dativo. Inoltre in presenza dei verbi bleiben (rimanere), scheinen (sembrare), sein (essere) e werden (diventare) il pronome es prende il posto del predicato nominale.
Es.:
Tina scheint faul zu sein und Tim? Er scheint es auch. – Tina sembra pigra, e Tim? Anche lui sembra esserlo.
Ich bin ziemlich enttäuscht und du? Ich bin es auch. – Sono piuttosto delusa, e tu? Anch’io lo sono.

Il pronome personale neutro es (esso) viene utilizzato alla terza persona singolare anteposto al verbo essere e può sostituire anche un soggetto maschile o femminile.
Es.:
Kennst du diesen Schriftsteller? Es ist sehr bekannt. – Conosci questo scrittore? E’ molto famoso.
Siehst du den roten Wagen? Es ist mein Wagen. – Vedi quella macchina rossa? E’ la mia macchina.

Infine, il pronome personale neutro es (esso) viene utilizzato come soggetto dei verbi impersonali.
Es.:
Heute ist es schön. – Oggi fa bel tempo.
Es schneit. – Nevica.

Pronomi interrogativi
In tedesco i pronomi interrogativi sono i seguenti:
Was? – Che cosa?
Wer? – Chi?
Welcher, welche, welches? – Quale?
Was für einer / -e / -es? – Che, che tipo di?Es.:
Wer bist du? – Chi sei?
Was machst du? – Cosa fai?
Welches T-Shirt möchtest du kaufen? – Quale maglietta vuoi comprare?
Was für einen Mantel möchtest du? – Che tipo di cappotto desideri?

Nella tabella sottostante abbiamo declinato il pronome Wer? (chi?)

NOM.
Wer?
Chi?
GEN.
Wessen?
Di chi?
DAT.
Wem?
A chi?
ACC.
Wen?
Chi?
Es.:
Wer bist du? – Chi sei?
Wer hat dir das gesagt? – Chi te l’ha detto?
Wessen Hut ist das? – Di chi è questo cappello?
Wem hast du das Buch gegeben? – A chi hai dato il libro?
Wen hast du angerufen? – Chi hai chiamato al telefono?Nella tabella sottostante abbiamo declinato il pronome Was? (che cosa?)
NOM.
Was?
Che cosa?
GEN.
Wessen?
Di che cosa?
DAT.
ACC.
Was?
Che cosa?
Attenzione! Nei casi dativo e accusativo il pronome interrogativo Was? può essere accompagnato dalle preposizioni che reggono il dativo o l’accusativo.

Es.:
Was machst du? – Cosa fai?
An was glauben? – Credere a che cosa?
Woran glauben Sie? – A che cosa crede Lei?

I pronomi interrogativi Welcher?, welche?, welches? (plurale welche?) sono riferiti a persona o cosa determinata quando si presenta una scelta tra diverse persone o cose.
Es.:
Welcher Anzug ist am schönsten? – Quale vestito è il più bello?
Welches T-Shirt möchtest du kaufen? – Quale maglietta vuoi comprare?
Welches ist mein Buch? – Qual’è il mio libro?
Welches sind meine Sachen? – Quali sono le mie cose?

I pronomi interrogativi Was für einer?, was für eine? was für eines? si riferiscono alla qualità di una persona o cosa. Il pronome einer, eine, eines si declina come l’articolo determinativo.
Es.:
Was für einen Computer möchten Sie? – Che tipo di computer desidera?
Was für eine Mütze kaufst du? – Che tipo di berretto compri?
In was für einem Ort hast du den Mann gesehen? – In che tipo di posto hai visto l´uomo?

Pronomi indefiniti
Indicano persone o cose indeterminate, sconosciute o parzialmente conosciute. Qui di seguito elenchiamo i pronomi indeterminati più usati:
Keiner, keine, keines (nessuno, alcuno + negaz.) che si declina come l’articolo indeterminativo;
Einer, eine, eines (uno, una) che si declina come l’articolo indeterminativo;
einige (alcuni);
jeder, jede, jedes (plurale alle, ogni, tutti/e);
irgendwer (qualcuno, alcuno);
jedermann (chiunque);
niemand (nessuno);
man (si) che richiede sempre il verbo alla terza persona singolare;
etwas (qualcosa);
nichts (nulla);
mancher, manche, manches (plurale manche, parecchi) che può essere usato al posto dell’articolo determinativo ed ha le stesse desinenze;
jemand (qualcuno);Es.:
Einer von diesen Wagen gehört mir. – Una di queste auto appartiene a me.
Es gefällt mir keines von diesen Dingen. – Non mi piace nessuna di queste cose.
Einige von diesen Personen sind nett. – Alcune di queste persone sono gentili.
Jedermann kann das Problem lösen. – Chiunque può risolvere il problema.
Haben Sie jemand(en) gesehen? – Ha visto qualcuno?
Sie hat niemand(en) kennen gelernt. – Non ha conosciuto nessuno.
Man darf hier nicht rauchen. – Qui non si può fumare.
Ich habe nichts verstanden. – Non ho capito nulla.
Mancher Rock ist modern. – Alcune gonne sono alla moda.
Jedem Freund schenke ich was. – Ad ogni amico regalo qualcosa.
Pronomi riflessivi
Hanno solo le forme del dativo e dell’accusativo e sono schematizzati nella tabella seguente:
DATIVO
mir
mi, a me stesso
ACCUSATIVO
mich
mi, me stesso
DATIVO
dir
ti, a te stesso
ACCUSATIVO
dich
ti, te stesso
DATIVO
sich
si, a se stesso
ACCUSATIVO
sich
si, se stesso
DATIVO
uns
ci, a noi stessi
ACCUSATIVO
uns
ci, noi stessi
DATIVO
euch
vi, a voi stessi
ACCUSATIVO
euch
vi, voi stessi
DATIVO
sich
si, a se stessi
ACCUSATIVO
sich
si, se stessi
La declinazione del pronome riflessivo corrisponde a quella del pronome personale però alla terza persona (singolare e plurale) è sich.
Es.:
Ich ziehe mich an. – Io mi vesto.
Du setzt dich. – Tu ti siedi.
Wir treffen uns heute. – Ci incontriamo oggi.
Ich verabschiede mich. – Mi congedo.
Sie haben sich gelangweilt. – Si sono annoiati.
Sie haben sich gewaschen. – Si sono lavati.
Ich habe mich geschämt. – Mi sono vergognato.
Sie langweilen sich. – Si annoiano.
Pronomi reciproci
La parola einander significa l’un l’altro e si può unire con molte preposizioni.
füreinander – l’uno per l’altro
miteinander – l’uno con l’altro
übereinander – l’uno sull’altro
voneinander – l’uno dall’altro
Es.:
Ich kann sie nicht voneinander unterscheiden. – Non riesco a distinguerli l’uno dall’altro.
Sie sind so wie Brüder füreinander. – Sono come fratelli l’un per l’altro.
Deine Zeitungen liegen übereinander. – I tuoi giornali sono uno sull’altro.
Sie fahren ins Urlaub miteinander. – Vanno in vacanza l’ uno con l’altro.
Pronomi relativi
I pronomi relativi tedeschi sono der, die, das e welcher, welche, welches e corrispondono ai pronomi italiani che, il quale, la quale, i quali, le quali.

Il pronome relativo der, die, das (che, il quale) inizia la proposizione secondaria relativa aggiungendo informazioni al sostantivo dal quale dipende.

maschile
femminile
neutro
plurale
NOM.
der
die
das
die
GEN.
dessen
deren
dessen
deren
DAT.
dem
der
dem
denen
ACC.
den
die
das
die
maschile
femminile
neutro
plurale
NOM.
welcher
welche
welches
welche
GEN.
welches/en
welcher
welches/en
welcher
DAT.
welchem
welcher
welchem
welchen
ACC.
welchen
welche
welches
welche
Si decide il caso dei pronomi relativi in relazione alla funzione che hanno nella frase relativa, mentre il genere si concorda col sostantivo a cui si riferiscono.

I pronomi relativi si posizionano all’interno della frase dopo il sostantivo cui si riferiscono e possono essere separati da esso solo da una forma verbale o da una preposizione che li regge.

Das viene sostituito da was (ciò) se si riferisce ad un aggettivo neutro sostantivato, specialmente se usato al superlativo, se si riferisce ad un’intera frase, o se si riferisce ad un pronome neutro.

Welcher, welche, welches sono usati per evitare ripetizioni o per evitare di fare confusione con l’articolo determinativo.

Es.:
Hier ist die dame, die ich liebe. – Ecco la donna che amo.
Das ist der Wagen, den ich gekauft habe. – Questo è la macchina che ho comprato.
Das Mädchen, das gestern angekommen ist, ist sehr nett. – La ragazza che è arrivata ieri è gentile.
Gestern habe ich die Schule gesehen, von der du mir gesprochen hast. – Ieri ho visto la scuola di cui mi hai parlato.
Das Schönste, was ich je gesehen habe. – La cosa più bella che io abbia mai visto.
Ich kann nicht mehr hingehen, was ziemlich problematisch ist. – Non posso più andarci, la qual cosa è abbastanza problematica.
Der Computer, welcher Tina gehört, ist ganz neu. – Il computer, che appartiene a Tina, è nuovissimo.